PROGRAMMA DI SOSTEGNO FAMILIARE

Questo programma è stato creato con l'obiettivo di formare e orientare al cambiamento sociale i principali protagonisti dell'educazione: i genitori.

Il sistema familiare è cambiato, i modelli della famiglia si sono modificati e nelle relazioni non si tiene conto di questo cambiamento; in modo inconsapevole ripetiamo modelli che appartengono ad altri momenti storici e ad altri contesti.

Questa formazione ci invita a prendere tutto ciò che appartiene alle nostre radici ed imparare ad aprirci ad una realtà planetaria più ampia.

In questa era tecnologica e dell'informazione globale proponiamo una formazione e una innovazione che partono dall'individuo ed un lavoro sui valori orientati all'uguaglianza, la multiculturalità e la pace.



IN EVIDENZA

PROGRAMMA DI SOSTEGNO FAMILIARE "EDUCANDO CON AMORE"
"La forza dei genitori è il regalo più grande per i figli"

Uno degli obiettivi cruciali di questo programma è accompagnare i genitori nel processo educativo e formativo dei propri figli. Una famiglia che vuole comprendere le dinamiche del sistema familiare e i diversi fattori che possono influire nell'educazione dei figli ha maggiori possibilità di sostenerli con amore e con successo nel viaggio della vita.

Questo programma è stato creato per sostenere ed orientare al cambiamento sociale tutti i protagonisti dell'educazione ed è aperto a tutti quelli che vogliono comprendere le dinamiche del sistema familiare e i diversi fattori che possono influire nell'educazione dei figli: genitori, nonni, educatori sociali, insegnanti, pedagogisti, psicologi, terapeuti dunque a tutta la comunità educativa.

I moduli formativi offerti sono:

  1. Due storie, un amore. Quando un uomo e una donna s'incontrano e uniscono le proprie vite in una relazione vengono entrambe da sistemi familiari diversi. Riconoscere questi sistemi è la base di un'unione forte.
  2. Il Genogramma. Costruzione del genogramma individuale, una mappa del proprio sistema familiare attraverso cui si rilegge la propria storia e si prende consapevolezza dei vincoli familiari e del ruolo che hanno nella nostra realtà attuale.
  3. Comunicare dal cuore. Per educare con amore e creare alleanze tra sistemi e persone diverse possiamo imparare un linguaggio che faciliti la comprensione e l'accettazione reciproca.
  4. Bisogni individuali nella coppia. La coppia può essere un sostegno allo sviluppo individuale quando ognuno riconosce i propri bisogni e quelli dell'altro/a.
  5. Separazione, malattia e lutto. Ogni genitore ha il suo destino e la forza dei figli è poter sentire entrambe nel proprio cuore. Come affrontiamo in famiglia la separazione, la morte e la malattia.
  6. La sessualità e l'amore per la vita. La vita nasce da un incontro sessuale, esplorare questo fenomeno e tutto ciò che apporta nella vita ci mette in contatto con essa. Il passaggio dalla sessualità all'amore.
  7. Limiti: libertà e amore in educazione. Educando adolescenti. La parola limiti viene spesso male interpretata dai genitori, dagli educatori e anche da bambini e adolescenti. L'educazione attuale si caratterizza spesso per la poca forza nel mettere dei limiti perché si è condizionati da un grande senso di colpa.

Direttrice del Programma di Sostegno Familiare:
Rupa Beverly Rodriguez, pedagoga sistemica e facilitatrice in costellazioni familiari.

Orientamento familiare e di coppia
In concomitanza con il programma familiare sarà possibile richiedere sessioni d'orientamento familiare e di coppia con Rupa Beverly Rodriguez per ristabilire l'ordine, la comunicazione e l'amore nella famiglia e nella coppia.

Per ricevere informazioni e programma:
Giamila Rienzi 349.6737532
info@pedagogiasistemica.it
www.pedagogiasistemica.it - www.facebook.com/pedagogiasistemicaitalia

PROGRAMMA DI SOSTEGNO E SUPERVISIONE PER INSEGNANTI ED EDUCATORI

Questo programma è diretto ad insegnanti, lavoratori ed educatori in ambito sociale.

Il programma ha un approccio sistemico, fenomenologico e transgenerazionale.


1° ANNO

  • 1.1 Gli ordini dell'amore tra famiglia e scuola
    Tutti i sistemi sono organismi vivi che si muovono e cambiano; conoscerli e comprendere l'ordine che li muove permette il movimento.


  • 1.2 La forza del maestro
    Quando un maestro/a sente di essere connesso alla scuola e che esiste un equilibrio tra il dare e il prendere, riceve la forza necessaria affinché il processo insegnamento/apprendimento fluisca in modo proficuo per l'alunno.


  • 2° Il lavoro di educare accademicamente
    Il focus del maestro è educare al curriculum di studi ed accompagnare il processo di apprendimento delle relazioni oltre la famiglia.


  • 3° La percezione nel campo dell'insegnamento/apprendimento
    Percepire è un movimento che viene dall'essere totali, non dal frammentare ciò che vediamo e sentiamo. Non siamo una parte separata, il maestro e la maestra fanno parte del campo di insegnamento/apprendimento dell'aula.


  • 4° Organizzazione nell'istituto e nel collegio dei professori/maestri
    Ogni sistema ha il suo proprio ordine, nelle gerarchie, nelle interrelazioni con i colleghi e le colleghe e nei ponti tra famiglia e istituzioni.


  • 5° Tutoring
    La figura del tutor è essenziale come ponte nelle relazioni scuola-familglia e le ore di tutoring possono diventare il veicolo stesso per creare questa connessione.


  • 6° Difficoltà di apprendimento


  • 6.1 Le difficoltà di apprendimento riflettono lo stato emozionale dell'alunno nelle sue diverse realtà: famiglia, scuola e relazioni.


  • 6.2 Uno sguardo alla distanza tra apprendimento sociale e apprendimento accademico.


  • 7° Il vincolo con le materie
    Il vincolo con le materie è totalmente legato alla nostra relazione con il padre e la madre.


2° ANNO

  • 8° Creatività in aula


  • 8.1 Ricerca dell'interrelazione tra famiglia e scuola, esplorando la creatività per creare ponti tra entrambe.
    8.2 Come rinsaldare la forza e l'autonomia del maestro dal suo potenziale creativo.


  • 9° - La diversità delle differenti capacità
    In aula incontriamo alunni diversamente abili dal punto di vista fisico o psichico. Creiamo aule senza barriere, apprezzando il ventaglio di capacità che la vita offre in diverse situazioni.


  • 10° - Il rispetto della famiglia
    L'importanza dell'inclusione familiare dei bambini, così com'è, farà si che tutti occupiamo il nostro posto.


  • 11° - Interviste efficaci
    Rimuovere gli ostacoli emozionali tra famiglie e docenti poiché c'è una comunicazione che, senza volerlo, può offendere.


  • 12° - Adolescenti nella scuola
    L'educazione degli adolescenti in una visone più ampia della comunità educativa.


  • 12.1 - Gestione creativa dei conflitti in aula
    Orientamenti per comunicare e cooperare nel conflitto cercando soluzioni che soddisfino i bisogni di tutti. Creare un gruppo classe unito e collaborativo per passare dal colpevolizzare al prendersi ognuno la responsabilità.


  • 13° Multiculturalità in aula


  • 13.1 A fronte della diversificazione culturale in aula, lavoriamo con il riconoscimento dei paesi di origine facilitando il compito educativo.


  • 13.2 Educare in un mondo complesso necessita dell'immensa complessità delle sue genti e della ricchezza delle sue culture. Educazione culturale di Risposta.


Supervisione di casi
Come complemento al programma di sostegno agli insegnanti, nell'arco dei due anni di formazione, offriamo nell'ambito comunitario 6 sessioni di interventi strategici di pedagogia sistemica per casi concreti portati maestri che frequentano il programma.

Conclusione del programma e consegna dei diplomi della formazione.

PROGRAMMA DI SOSTEGNO FAMILIARE
1° anno

  1. Due storie e un amore (3 incontri)
    Quando un uomo e una donna si incontrano e uniscono le proprie vite in una relazione vengono entrambe da sistemi familiari diversi. Riconoscere questi sistemi è la base di una unione forte.
  2. Essere genitori ed essere coppia (2 incontri)
    Con l'arrivo di un figlio la coppia deve ristabilire il suo ordine e ognuno deve occupare con forza il proprio posto, avendo funzioni diverse.
  3. Intelligenza emozionale (1 incontro)
    Le emozioni sono il linguaggio dell'essere, con esse esprimiamo ciò che sentiamo e i nostri bisogni.
  4. Prendere consapevolezza (2 incontri)
    Apertura al linguaggio emozionale. Assumersi la responsabilità del nostro mondo interiore. Assumersi la responsabilità di ciò che succede nella relazione con l'altro.
  5. Bisogni e sviluppo individuale nella coppia (1 incontro)
    La coppia come sostegno allo sviluppo individuale.
  6. Cammino verso l'espressione di me stesso/a (1 incontro)
    Identificazione del proprio momento presente. Esprimersi con l'altro.


PROGRAMMA DI SOSTEGNO FAMILIARE
2° anno
  1. La separazione della coppia (2 incontri)
    Ogni genitore ha il suo destino e la forza dei figli è poter sentire entrambe nel proprio cuore.
  2. La perdita e la malattia (1 incontro)
    Come affrontiamo in famiglia la morte e la malattia.
  3. La sessualità e l'amore per la vita (2 incontri)
    La vita nasce da un incontro sessuale, esplorare questo fenomeno e tutto ciò che apporta nella vita ci mette in contatto con essa.
  4. Educando adolescenti (3 incontri)
    L'adolescenza è un momento di affermazione della propria individualità. Strategie per affrontarla.
  5. Oltre la personalità e il carattere (1 incontro)
    Ampliamento del concetto di sé stesso/a. Sperimentare nuove emozioni.
  6. Gestione creativa dei conflitti (3 incontri)
    Esplorare il potenziale del conflitto ed acquisire conoscenze e strumenti per trasformarlo.
  7. La tua autobiografia
    Concludiamo il programma con la consegna dei diplomi e l'esposizione delle autobiografie dei partecipanti.